Site icon Cammino di Santiago.info

Cammino di Santiago: 178.900 Compostele nel 2021

credenziale e compostela cammino di santiago 2022

credenziale e compostela cammino di santiago 2022

178.900 Compostela emesse nel 2021 dal Centro Internazionale di Accoglienza del Pellegrino (in spagnolo Oficina del peregrino), questo il risultato dell’anno appena concluso: un numero che di fatto supera ogni aspettativa.

 La previsione per quest’anno era infatti di raggiungere le 140.000 credenziali, cifra già raggiunta lo scorso settembre e superata di quasi 40.000 in più nell’ultimo trimestre. Inoltre, va tenuto presente che più pellegrini percorrono il Cammino senza suggellarsi a Compostela, quindi la cifra finale potrebbe aumentare fino al 30%. 

Dopo lo spettacolo video condotto dal suonatore di cornamusa Carlos Núñez in Plaza de la Quintana per accogliere la seconda parte di questo Xacobeo 21-22, la Porta Santa rimarrà aperta per altri 365 giorni in cui la Xunta invita i pellegrini a camminare verso la Galizia. 

Il ritmo dei pellegrini negli ultimi mesi ha confermato la buona salute del Cammino con circa 180.000 che sono arrivati ​​a Santiago l’anno scorso e hanno ottenuto la loro Compostela. Questa cifra è stata raggiunta da aprile come nel primo trimestre dell’anno, a causa delle restrizioni sanitarie, i dati sono testimoni. In media sono stati registrati quasi 500 pellegrini al giorno, anche se ad agosto i giorni sono stati più di mille. Agosto è stato proprio il mese più trafficato del Cammino nel 2021, con più di 43.500 pellegrini. 

La maggior parte dei pellegrini che hanno completato il Cammino quest’anno sono di origine nazionale, quasi il 70%, per motivi di salute. Negli ultimi mesi dello scorso anno si è cominciato a notare l’aumento della presenza di pellegrini provenienti da altri Paesi, che si prevede continuerà ad aumentare nel corso del 2022, nella seconda parte di questo Doppio Anno Santo, con la riattivazione del pellegrinaggio internazionale. Così, oltre al Portogallo, da cui proviene oltre il 5% dei pellegrini registrati nel 2021, tra le nazionalità più frequenti ci sono anche l’Italia con oltre il 4% e Germania e Stati Uniti sopra il 3%. 

Per quanto riguarda il bilancio dei percorsi, il Cammino Francese chiude l’anno come il più frequentato, essendo scelto dal 55% dei pellegrini, cioè più di 98.200. Al secondo posto il Cammino Portoghese e la sua variante lungo la Costa, che rappresentava quasi un quarto del totale con circa 42.000 camminatori. La classifica degli itinerari più scelti dalle persone che hanno camminato in Galizia lo scorso anno nell’ambito della celebrazione di questo Anno Santo si completa con quasi 11.000 pellegrini che hanno optato per il Cammino Inglese, più di 10.100 che hanno optato per il Cammino Primitivo e più di 9.600 che hanno fatto il Cammino del Nord. I tre percorsi rappresentano in ogni caso circa il 6%.  

Il Camino de Santiago e lo Xacobeo sono diventati elementi fondamentali affinché la Galizia sia tra i territori con le migliori prestazioni a livello nazionale. Con 3,5 milioni di viaggiatori e quasi 8 milioni di pernottamenti -secondo gli ultimi dati disponibili delle strutture alberghiere fino a novembre e delle strutture extra-alberghiere fino a ottobre-, la comunità galiziana ha superato di 22 punti la media nazionale in termini di ripresa del turismo pre-pandemia richiesta. 

La Galizia ha chiuso il 2021 con più di 178.900 Compostela sigillati nel Centro Internazionale di Accoglienza del Pellegrino, che conferma la riattivazione del Camino de Santiago superando ogni aspettativa. La previsione per quest’anno era infatti di raggiungere le 140.000 credenziali, cifra già raggiunta lo scorso settembre e superata di quasi 40.000 in più nell’ultimo trimestre. Inoltre, va tenuto presente che più pellegrini percorrono il Cammino senza suggellarsi a Compostela, quindi la cifra finale potrebbe aumentare fino al 30%. 

Dopo lo spettacolo video condotto dal suonatore di cornamusa Carlos Núñez in Plaza de la Quintana per accogliere la seconda parte di questo Xacobeo 21-22, la Porta Santa rimarrà aperta per altri 365 giorni in cui la Xunta invita i pellegrini a camminare verso la Galizia. 

Il ritmo dei pellegrini negli ultimi mesi ha confermato la buona salute del Cammino con circa 180.000 che sono arrivati ​​a Santiago l’anno scorso e hanno ottenuto la loro Compostela. Questa cifra è stata raggiunta da aprile come nel primo trimestre dell’anno, a causa delle restrizioni sanitarie, i dati sono testimoni. In media sono stati registrati quasi 500 pellegrini al giorno, anche se ad agosto i giorni sono stati più di mille. Agosto è stato proprio il mese più trafficato del Cammino nel 2021, con più di 43.500 pellegrini. 

Share this
Exit mobile version
Vai alla barra degli strumenti